CRISTALLI DI POESIA & CRYSTALS OF POETRY

Zahi Issa dona al Festival dell’Immagine martinese una sua opera


PUGLIA DA AMARE Quotidiano d'informazione


14731122_1441436249217284_1607869435088552785_n

Puglia da amare Quotidiano d’informazione di Crescenza Caradonna


Zahi Issa dona al Festival dell’Immagine martinese una sua opera


16640635_1565996266761281_7265283006760168934_nOPERA DONATA AL FESTIVAL DELL’IMMAGINE DI ZAHI ISSA


MARTINA FRANCA – TA –

Un cuore materico in un’opera ispirata da Dio dai colori della pace quelli del cuore e dell’anima che il maestro ama sempre porre in primo piano : è l’immagine simbolo dell’evento centrale protagonista che pulsa nella consapevolezza d’esser messaggio planetario di vita.
di Crescenza Caradonna

Si è conclusa domenica 12 febbraio 2017 la settima edizione della kermesse artistica martinese. Premiati gli artisti vincitori delle categorie in una finale che ha visto una grande affluenza di pubblico.

“Grande soddisfazione ma molti ostacoli da superare per continuare a migliorare un Festival sempre più importante”, questo il sunto delle parole espresse dal direttore artistico Tonio Cantore

I VINCITORI DEL FESTIVAL DELL’IMMAGINE 2017

Cat. Dipinti Professionisti – Opera 271 – Carmelinda Petraroli 

 

View original post 91 altre parole

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 16 febbraio 2017 alle 07:24 ed è archiviata in Arte. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Grazie a tutti!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: